Voucher digitalizzazione, contributi alle imprese per l’introduzione di tecnologie abilitanti 4.0
28 Mar 2022

Voucher digitalizzazione, contributi alle imprese per l'introduzione di tecnologie abilitanti 4.0

Fino a 24.000 euro di contributi alle imprese con il Voucher digitalizzazione 4.0 CCIAA Treviso-Belluno per sostenere l’introduzione di tecnologie abilitanti 4.0.

Voucher-digitalizzazione-CCIAA-TV-BL

La Camera di Commercio di Treviso-Belluno ha approvato la quarta edizione del voucher digitalizzazione a sostegno di interventi per l’introduzione di tecnologie 4.0 delle imprese.

Le agevolazioni previste dal Bando consistono in contributi a fondo perduto a favore delle microimprese, le piccole imprese e le medie imprese aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Treviso-Belluno, per interventi avviati dal 01 gennaio 2022.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Contributo a fondo perduto pari al 50% della spesa (60% per le imprese con rating di legalità) per l’acquisto di beni materiali e immateriali e servizi di consulenza finalizzati all’introduzione di tecnologie abilitanti Industria 4.0, così ripartito:

Acquisto di beni materiali e immateriali (software, hardware e/o macchinari) – MISURA 1
Contributo max. 20.000 euro (spesa min. 6.000 euro)

Acquisto di servizi di consulenza – MISURA 2
Contributo max. 4.000 euro (spesa min. 1.200 euro)

Ogni impresa può presentare una sola domanda di contributo, a valere sulla “Misura 1” oppure contestualmente per entrambe le “Misure 1 e 2”. L’acquisizione dei servizi di consulenza di cui alla “Misura 2”, però, può essere finanziata se direttamente ed esclusivamente collegata all’acquisto di beni strumentali di cui alla “Misura 1”.

COSA FINANZIA IL VOUCHER DIGITALIZZAZIONE

Sono ammissibili spese per l’acquisto di beni materiali e immateriali (software, hardware e/o macchinari), volte all’introduzione delle seguenti soluzioni 4.0:

  • manifattura avanzata e additiva
  • realtà aumentata e realtà virtuale
  • simulazione
  • internet delle cose e delle macchine
  • cloud
  • cybersecurity
  • big data e analytics
  • intelligenza artificiale
  • blockchain
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della catena di distribuzione
  • gestione e coordinamento dei processi aziendali

 

Sono ammissibili, inoltre, gli investimenti relativi all’acquisto di servizi di consulenza 4.0, finalizzati all’introduzione delle tecnologie abilitanti di Impresa 4.0, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi.

L’acquisizione dei servizi di consulenza può essere finanziata qualora e solo se direttamente ed esclusivamente collegata all’acquisto di beni strumentali sopraelencati.

DESTINATARI

MPMI (Micro, Piccole e Medie Imprese) aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della CCIAA di TV-BL, attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale camerale.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande per richiedere il voucher digitalizzazione dovranno pervenire, esclusivamente in modalità telematica, a partire dal 18 Maggio 2022.

La domanda deve essere inviata al termine del progetto, una volta completati gli investimenti e sostenute le relative spese.

CONTATTACI entro il 20 aprile p.v.

Non lasciarti sfuggire questa opportunità!

promo@apindustriaservizi.it | 041 8470947

Tutti gli articoli