Bando INAIL 2021-2022, contributi alle PMI per investimenti in salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
25 Gen 2022

Bando INAIL 2021-2022, contributi alle PMI per investimenti in salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Il Bando INAIL mette a disposizione per il 2021-2022 contributi a fondo perduto fino a 130.000 euro per le imprese che investono nel miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Bando-INAIL-2021-2022

È stato pubblicato il nuovo Bando INAIL 2021 – 2022 che mette a disposizione € 274 milioni per consentire alle aziende di ottenere un contributo a fondo perduto del 65% fino a € 130.000 per la realizzazione di progetti che contribuiscono a migliorare la salute e sicurezza dei lavoratori e che prevedono, ad esempio:

  • l’acquisto di macchinari (muletti, bobcat, merli, pale, gru leggere/gru a struttura limitata, ecc.);
  • l’acquisizione di impianti di aspirazione e captazione gas, fumi, nebbie, vapori o polveri;
  • l’implementazione di progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese ammissibili.

  • Importo minimo € 5.000
  • Importo massimo € 130.000

Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di finanziamento.

Per le micro e piccole imprese operanti nei settori (E38) attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti, del recupero e preparazione per il riciclaggio dei materiali e (E39) attività di risanamento e altri servizi di gestione dei rifiuti.

  • Importo minimo € 2.000
  • Importo massimo € 50.000

Per le micro e piccole imprese agricole contributo pari al 40% (50% per giovani imprenditori):

  • Importo minimo € 1.000
  • Importo massimo € 60.000

 

Nel caso l’agevolazione richiesta sia uguale o superiore a € 30.000 può essere richiesta un’anticipazione fino al 50% dell’importo del finanziamento stesso, presentando apposita fidejussione.

ATTIVITÀ OGGETTO DI FINANZIAMENTO

Spese finanziabili:

  • Macchinariattrezzaturedispositivi vari come ad esempio piattaforme aeree, carrelli elevatori, movimentatori e sollevatori telescopici (muletti, bobcat, merli, ragni, pale, gru leggere/gru a struttura limitata, argani, paranchi, manipolatori, ecc.), robot/robot collaborativi, sistemi automatici di alimentazione;
  • Impianti di aspirazione e captazione gas, fumi, nebbie, vapori o polveri;
  • Rimozione eternit (smaltimento amianto).

Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data di chiusura dello sportello telematico.

DESTINATARI

Tutte le imprese, anche individuali iscritte alla Camera di commercioindustria artigianato.
Enti del terzo settore (per alcuni interventi specifici).

E’ prevista una specifica linea di finanziamento per le seguenti categorie:

  • attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti, del recupero e preparazione per il riciclaggio dei materiali e attività di risanamento e altri servizi di gestione dei rifiuti
  • Agricoltura

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande potranno essere presentate in modalità telematica a partire da lunedì 2 maggio 2022

(Per l’erogazione del contributo è previsto un click day con soglia minima di ammissibilità)

Non lasciarti sfuggire questa opportunità!

CONTATTACI entro venerdì 1 aprile 2022

Marta Fantasia: promo@apindustriaservizi.it | 366 868 8182

Tutti gli articoli